m&m


Live CD Linux: ovvero come recuperare dati da Windows XP defunto. by manu
29 gennaio 2008, 6:41 pm
Filed under: eventi, real life | Tag: , , ,

Ciao a tutti,
oggi volevo parlare di come si possono recuperare i dati da un personal computer con Microsoft Windows XP che non vuole sapere di avviarsi o che sia, in qualche modo, diventato inutilizzabile per vie convenzionali.

Pronti? Si inizia!

Fase 1 : predisposizione al recupero.

Prima di tutto, niente panico! Il panico in questa fase e nelle successive è sempre controproducente e rischia di portare al fallimento della nostra missione; se necessario prendetevi pure a schiaffi, insultatevi o punitevi con il cilicio.

Adesso che siete calmi dovete iniziare a stilare una lista di directory e files che avete bisogno di recuperare; scrivete, non è mai una cattiva idea.

Mentre pensate a quali e dove si trovano i vostri dati iniziate a procurarvi uno degli strumenti chiave: un cd-rom di Ubuntu.

Ubuntu è una delle più famose distribuzioni Linux al momento attive; non starò qui a discutere sulle sue proprietà e sui suoi difetti, vi basti sapere che Ubuntu viene distribuita gratuitamente su internet e su Live CD, ovvero permette di avviare una sessione di prova senza installare nulla sul disco fisso del nostro computer.

La possibilità di usare Ubuntu in Live CD session ci permette di accedere al disco fisso, recuperare i dati e masterizzarli o salvarli su un supporto in attesa di ripristinare il computer, ma questa fase la vedremo dopo.

Per procurarci Ubuntu abbiamo bisogno di un computer funzionante e connesso ad internet (con una linea ADSL altrimenti non finiamo più) e con un masterizzatore dvd/cd; il nostro obiettivo ora è di procurarci una immagine .iso di Ubuntu che poi masterizziamo su di un cd-r.

Andando alla pagina “Download Ubuntu” è possibile accedere alla pagina di download del file che ci interessa; prima di cliccare su “Start Download” dobbiamo verificare che le seguenti opzioni siano selenzionate:

  • in “Which relase do you want?” selezionare nell’elenco Desktop Edition : Ubuntu 7.10 – Supported to 2009;

  • in “What type of computer do you have?” selezionate “Standard personal computer (X86…”;

  • in fine dovete scegliere un mirror da cui scaricare il file, meglio se si tratta di un mirror italiano.

Una volta che avete scaricato il file su computer dovete masterizzarlo su un cd-r o un cd-rw a vostra discrezione, potete usare un programma qualsiasi di masterizzazione cd/dvd tranne il software integrato in Windows.

Ora che avete il mezzo per accedere al vostro computer inservibile, avete bisogno di un supporto adeguatamente capiente in cui riversare i dati che andrete a copiare.

Una buona soluzione è usare un disco fisso esterno su porta USB o una memoria flash USB; se non ne avete a disposizione o non sono sufficientemente capienti potete anche usare uno o più dvd-r/rw (o dvd+r/rw, non importa) sempre che sia sufficiente per contenere tutti i vostri files e abbiate su quel computer un masterizzatore dvd.

Un caldo consiglio è di utilizzare un disco fisso esterno usb o una memoria flash usb, ho notato che su alcune configurazioni di computer Ubuntu ha qualche difficoltà a riconoscere correttamente il masterizzatore, mentre una periferica di memorizzazione USB è sicuramente più semplice da gestire e da far riconoscere correttamente.

Ammesso che vi siate procurati tutti i mezzi necessari, iniziamo la fase 2!

Fase 2 : Avviare il Live CD di Ubuntu.

Bene, adesso che abbiamo il nostro Live CD di Ubuntu siamo pronti per iniziare la fase di recupero.

Ammesso che non si tratti di un problema fisico del computer, possiamo accenderlo e inserire il cd nel lettore/masterizzatore prima che si avvii il sitema operativo (Windows); se il computer è stato impostato a dovere dovrebbe leggere il cd-rom e caricare una schermata con il logo di Ubuntu.

In caso si avvi Windows prima che riusciamo ad inserire il cd-rom basta attendere di arrivare alla schermata di login di Windows, inserire il cd-rom e poi riavviare il computer.

Se nemmeno a questo punto parte la schermata di Ubuntu le cause possono essere 2:

  1. il lettore/masterizzatore non riesce a leggere correttamente il disco inserito; potrebbe essere un difetto di masterizzazione o semplicemente il lettore/masterizzatore è incompatibile o troppo vecchio;

  2. il lettore/masterizzatore non è impostato correttamente nel bios della scheda madre del computer; questo implica di dover modificare un parametro che permetta di leggere prima il contenuto del cd-rom che il disco fisso e quindi avviare prima il cd (verrà spiegato in un post apposito);

Se tutto è andato bene siamo di fronte a una schermata composta dal logo di Ubuntu e un menù (in inglese); non preoccupiamoci dei secondi che scorrono, premendo uno dei 4 tasti direzione il countdown cesserà.

Prima di tutto impostiamo la lingua, basta premere il tasto F2 su tastiera e apparirà un menù con tutta una lista di lingue tra cui muoversi con i tasti direzione, una volta scelta la lingua italiana premere invio.

Bene, adesso siamo in grado di far partire la versione Live di Ubuntu con lingua italiana; basta selezionare la prima voce del menu principale, adesso in italiano, “Avvia o installa Ubuntu” e premere invio; non vi preoccupate di quel “installa” in realtà la vera installazione deve essere fatta manualmente più avanti e non ci tocca in questo momento.

Non resta che attendere che il desktop di Ubuntu si sia avviato, lo notiamo dopo una breve clip sonora e alla visualizzazione di una schermata come questa:

A questo punto siamo di fronte al tipico desktop di Ubuntu, lo stesso che vedreste se fosse installato sul computer; adesso non resta altro da fare che “montare” il disco del vostro computer Windows e copiare i files da salvare: difficile fino a qui?😉

Fase 3 : Montare e copiare i files, vittoria!

Bene, adesso non resta che “montare” (da mount, comando di unix per accedere attivamente ad un disco di memoria) il disco fisso del computer ed iniziare la sua esplorazione.

Per fare questo dobbiamo verificare che il disco sia stato correttamente rilevato da Ubuntu; dal desktop andiamo a cliccare su Risorse e selezioniamo Computer.

Si aprirà una finestra con una serie di icone che rapresentano varie unità disco, alcune di quese sono unità virtuali (ad esempio Filesystem non esiste nella realtà, si tratta di un disco virtuale creato per simulare un’installazione di Ubuntu), altre rappresentano il lettore/masterizzatore dvd del vostro computer (CD-RW/DVD±RW Drive), infine quello che ci interessa è un disco che altro non è che il vero disco del vostro computer.

Una volta identificato (XX,X GB Volume, questo è il nome generico che viene dato alle unità disco del computer) per montarlo basta un doppio click su di esso e verrà montato, sul desktop apparirà una icona di nome “disk” e la finestra di prima visualizzerà il contenuto del disco fisso.

Questo è il momento di prendere in mano la lista dei files che avete redatto nel frattempo, adesso dovete andare alla ricerca dei vostri documenti.

A questo punto la via si divide in due, in base alla modalità che avete deciso di adottare per salvare i vostri files:

  1. disco fisso esterno su porta usb o memoria flash usb.

    Niente di più semplice e credo sia la via migliore verso una soluzione rapida, basta collegare a una delle porte usb funzionanti del computer l’unità e questa viene automaticamente riconosciuta da Ubuntu e caricata; ora, con una banale operazione di “copia e incolla” prendete i files e trascinateli nella finestra della periferica usb (ebbene sì, come su windows).

    Iterate questa operazione per tutti i documenti, quando avrete finito dovrete avere un’accortezza: NON SCOLLEGATE LA PERIFERICA PRIMA DI AVER ESEGUITO L’OPERAZIONE DI UMOUNT!

    Per smontare (umount, altro comando unix) la periferica usb basta andare sulla sua icona, che Ubuntu ha provveduto a piazzare sul desktop (probabile si chiami disk2 o flash disk), cliccare con il tasto destro e scegliere “Smonta Volume” (o “Unmount Volume”); attendere che l’icona scompaia e che eventuali messaggi di avviso di non scollegare siano spariti.

  2. dvd±rw o cd-rw da masterizzare.

    In questo caso, individuati i files da masterizzare apriamo una nuova finestra andando sempre nel menu Risorse e selezionando la voce “Creazione CD/DVD”; in questo modo si aprirà una finestra in cui basterà trascinare i files che ci interessano, una volta finito di selezionare (facendo attenzione a non eccedere con la dimensione totale quella del cd o dvd) basterà cliccare su “Scrivi su disco”. Durante la procedura verrà chiesto di inserire un cd o un dvd vergine, basterà estrarre il disco di Ubuntu e inserirne uno vuoto, date OK e attendete che Ubuntu finisca di masterizzare.

Fatto, abbiamo recuperaro tutti i documenti. Adesso possiamo procedere alla sistemazione del computer sicuri che i nostri dati più importanti sono stati messi al sicuro!😀

L’ultima cosa da fare è spegnere il computer ed estrarre il disco di Ubuntu; per questa banale operazione basta cliccare sul pulsante, in alto alla vostra destra, che riporta il simbolo di accensione e spegnimento.

Si aprirà un’altra finestra in cui scegliere “Arresta” o “Shutdown”, attendere che il cd sia espulso e quindi premere invio; a questo punto Ubuntu finirà di spegnere il computer che potrete sistemare a vostro piacimento e senza temere di perdere dati.

Questa mini guida funziona con tutti i sistemi operativi Microsoft da Windows 95 a Windows XP, per Windows Vista non posso assicurare perché non ho potuto testarla. (Conferme o smentite saranno ben accette!)

Come già detto in precedenza, il mio consiglio è di utilizzare come supporto di salvataggio un disco fisso esterno usb o una memoria flash usb; l’uso di masterizzatori potrebbe rivelarsi problematico su alcune configurazioni o addirittura impossibile.


74 commenti so far
Lascia un commento

Vista la mia ignoranza informatica, approfitto del blog per un’informazione: devo formattare il disco C (come sistema operativo ho windows xp); come cavolo faccio? Mah! Thks!

Commento di Pao

Vista la mia ignoranza informatica, approfitto del blog per un’informazione: devo formattare il disco C (come sistema operativo ho windows xp); come cavolo faccio? Mah! Thks!

Formattare e reinstallare sono operazioni un po’ più complicate, se hai pazienza posso scrivere una guida anche per quello.

Commento di manu

Questa procedura funziona con windows 2000 server? inoltre se dovessi usare un disco esterno tipo un maxtor o iomega, il software lo riconoscerebbe? ti faccio questa domanda perchè i sistemi operativi richiesti da questi dischi di solito spaziano da windows xp o vista fino a apple mc.
grazie in anticipo
Lucio

Commento di Lucio

Questa procedura funziona con windows 2000 server? inoltre se dovessi usare un disco esterno tipo un maxtor o iomega, il software lo riconoscerebbe? ti faccio questa domanda perchè i sistemi operativi richiesti da questi dischi di solito spaziano da windows xp o vista fino a apple mc.
grazie in anticipo

Ciao, potenzialmente funziona anche con windows 2000 server, a meno che non sia criptato il filesystem, ma ne dubito.
Per quel che riguarda l’uso di hard disk esterni, Ubuntu riconosce tutto al volo, basta connetterlo da acceso e verrà caricato.

Commento di manu

Ciao!
Premetto che non sono molto pratica di pc… ho bisogno di Ubuntu proprio per recuperare dati e la tua guida mi sembra la migliore che abbia trovato finora…
Però mi sono bloccata all’avvio di Ubuntu dal menù… in pratica seleziono “avvia o installa”, resto in attesa, sembra che carichi qualcosa perchè la barra arancione sotto al logo si completa, ma subito dopo il pc si riavvia e ricomincia tutto da capo.
Sbaglio qualcosa? Grazie per l’aiuto!
Silvia

Commento di Silvia

Ciao!
Premetto che non sono molto pratica di pc… ho bisogno di Ubuntu proprio per recuperare dati e la tua guida mi sembra la migliore che abbia trovato finora…
Però mi sono bloccata all’avvio di Ubuntu dal menù… in pratica seleziono “avvia o installa”, resto in attesa, sembra che carichi qualcosa perchè la barra arancione sotto al logo si completa, ma subito dopo il pc si riavvia e ricomincia tutto da capo.
Sbaglio qualcosa? Grazie per l’aiuto!
Silvia

Ciao,
sono felice che trovi la guida usabile ma mi dispiace per l’inconveniente tecnico.
Così su 2 piedi non ho una risposta pronta al tuo problema; mi mancano dati sull’errore che Ubuntu riporta e che sicuramente non hai potuto vedere. Ma posso dirti che quasi sicuramente dipende da una incompatiblità hardware-software.
Questo succede sopratutto con pc molto recenti ma anche con qualche particolare configurazione.
Potresti provare a far partire ubuntu in modalità grafica sicura.
Se vuoi essere ancora più tecnica dovresti fare i seguenti passaggi:
1) effettuare il test della memoria (analizza la RAM del pc e controlla che non sia difettata, potrebbe essere una causa del riavvio)
2) fare un controllo dei difetti del disco (per verificare che il disco non sia scritto male)
3) lanciare in modalità grafica sicura e sperare che parta.

Se non va posta pure qui il resoconto e proviamo un’altra via.
Ossequi. ^^

Commento di manu

Davvero oTTima guida. Era proprio quello ke stavo cercando!! GrazZzie!

Commento di Matteo

Ciao! Invece io sono passata completamente a linux in questa settimana, ma avendo due HD uno da 6 GB ed uno da 130 GB ho ritenuto che in quello da sei ci stesse bene il sistema operativo e usando l’altro hardisk come storage perchè molto più grande, adesso dopo appena pochi giorni andando a riaviare il pc eseguo il login e mi da una schermata di errore, mi dice che lo spazio a disposizione è finito e poi infierisce dicendo che non posso accedervi neppure.
Come è possibile di aver trerminato 6 GB in due giorni premetto che non ho scaricato niente se non qualche programma (anche perchè non he ho avuto il tempo🙂 )
Adesso come adesso ho trovato una copia di ubunto 8.04 hard heron sia a 32 che a 64 bit per installarla sul hd grande… solo che non mi parte in Live.. devo per caso cambiare qualcosa nel bios?
premetto che gli ho anche dato il cd-rom come primo boot ma nulla cambia… saranno i 32 bit della versionche ho sto provando? Ti ringrazio anticipatamente.

Commento di Mary

Mary non so cosa dirti, oggi si sono incrociati diversi programmi, tra finestre web aperte, antispyware e programmi per messenger windows (es. msn plus) ed mi è andato tutto in tilt. Ha iniziato con searching for boot record Ide-0..OK e poi da lì non funzionava più nulla. Adesso non riesco più a trovare i dati in C, D, E e non ho idea di come recuperarli, sono in difficoltà con quella m…. di windows xp e sto usando il pc di un altra persona per trovare la soluzione possibilmente semplice, comprensibile per chi come me capisce poco dell’argomento.

Commento di zippo

@Mary
Cerco di rispondere al tuo commento per punti:
1) Il disco da 6GB dovrebbe bastare per una installazione standard, ma se hai lasciato che il programma di installazione effettuasse un partizionamento automatico del medesimo potrebbe aver creato una root troppo piccola (in soldoni il C: ma in linux) e quindi non ha spazio per caricare gli ulteriori dati.
2) Che programmi hai aggiungo? Potrebbero essere la causa del disguido.
3) Se hai 2 unità ottiche, lettore e masterizzatore, prediligi il secondo come prima unità di boot (impostandolo da bios); usa sempre la versione a 32bit, quella da la certezza di andare su tutti i pc.

Il mio consiglio sarebbe di fare una partizione ad-hoc di entrambi i dischi: il disco da 6GB potrebbe andare bene per contenere SOLO la root, mentre il più grande potrebbe contenere la/le home (in soldoni la tua cartella documenti e tutte le tue impostazioni preferite).
ATTENZIONE A FAR COPIA DI BACKUP DI TUTTI I DATI CHE TI INTERESSANO

Per accedere senza effettuare il login grafico puoi fare questa procedura:
1) sulla tastiera premi: Ctrl + Alt + F6; lo schermo diventa nero e ti dovrebbe chiedere il nome utente
2) inserisci nome utente e successivamente la pw quando richiesta, dai invio
3) se tutto va bene sei dentro al sistema, ora esegui questo comando: ‘sudo du -sh’ (senza gli apici)

Il sistema ti risponde con lo spazio occupato nella tua home (la tua cartella personale per intenderci); per vedere quanto occupa l’intero sistema linux, prima di lanciare il comando devi andare in root con ‘cd /’ e poi lo lanci, attendi e vedi che risultato da.

Commento di manu

Ciao! Il sistema sembra essere in panne perchè per non funge nel modo col quale mi dici di entrare nel sistema, mi manda direttamente nel bios senza la comparsa della schermata nera. Per quanto riguarda i programmi ho installato amule senza riuscire minimanente a farlo funzionare (delusione), poi il corrispettivo gemello del winamp per linux, credo si chiami audacious, se non ricordo male🙂 e poi ho installato credo si chiami x-cd-burn(corrispettivo di nero burnig-rom). Per i suggerimenti che mi dici a proposito dello spazio, è proprio come intendevo fare io, infatti credevo che sarebbe andata esattamente così, ed infatti adesso sto provando ad installare linux sul hd di 130G con un boot dal Live Cd e successivamente riprovare a fare come intendevo, faccio male a rinunciare ad entrare sul hd da 6g? Purtroppo però non mi parte nemmeno il boot dal Live Cd e non so come provare. C’è qualche comando di boot? Adesso provo a preferire il secondo Cd Rom come mi dicevi. Speriamo :%
Intanto se puoi continua a darmi suggerimenti, alrimenti ti ringrazio di avermi seguita fino a qui e buon fine settimana a tutti. Mary

Commento di Mary

Ciao! Il sistema sembra essere in panne perchè per non funge nel modo col quale mi dici di entrare nel sistema, mi manda direttamente nel bios senza la comparsa della schermata nera.

Se ti manda direttamente nel bios allora vuol dire che c’è qualcosa che non va nel computer! Sicura che non si avvii nemmeno l’ubuntu installata sul disco da 6GB?

Per quanto riguarda i programmi ho installato amule senza riuscire minimanente a farlo funzionare (delusione), poi il corrispettivo gemello del winamp per linux, credo si chiami audacious, se non ricordo male e poi ho installato credo si chiami x-cd-burn(corrispettivo di nero burnig-rom).

Per adesso direi che i programmi sono l’ultimo dei tuo problemi; comunque ce ne occuperemo in un altro momento.

Per i suggerimenti che mi dici a proposito dello spazio, è proprio come intendevo fare io, infatti credevo che sarebbe andata esattamente così, ed infatti adesso sto provando ad installare linux sul hd di 130G con un boot dal Live Cd e successivamente riprovare a fare come intendevo, faccio male a rinunciare ad entrare sul hd da 6g?

Per dirgli di usare il disco più grande come la tua home devi impostarlo durante la procedura di installazione; a un certo punto ti chiede quale disco/dischi partizionare, a quel punto devi istruirlo in modo che il punto di mount “/home” sia sul disco da 130GB e la root “/” su quello da 6GB. Per fare queste operazioni devi procedere con il partizionamento manuale, operazione semplice ma anche delicata quindi vai con calma, leggi bene e non farti prender dal panico.🙂

Purtroppo però non mi parte nemmeno il boot dal Live Cd e non so come provare. C’è qualche comando di boot? Adesso provo a preferire il secondo Cd Rom come mi dicevi. Speriamo :%
Intanto se puoi continua a darmi suggerimenti, alrimenti ti ringrazio di avermi seguita fino a qui e buon fine settimana a tutti.

Mi viene il dubbio che il live-cd non sia venuto poi così bene, provalo su un’altra macchina se puoi.

Commento di manu

Ciao! Grazie x essere ancora lì! Grande!
Allora.. Ubuntu parte ma solo che dopo aver inserito Login e pw mi dice che ha spazio insufficiente. Con Ctr+Alt+F6 mi lascia entrare nella schermata del bios. Invece il cd di installazione non parte, anche se è originale, l’ho avuto in regalo con una rivista (Linux & Co) quando l’ho provato e l’ho inserito sul hd funzinante (ma stretto) e quando tutto ancora sembrava andare bene sul desktop c’era anche il disegnino🙂 . Però anche secondo me è parecchio strano che non parta… che sarà un difetto? mmm
E’ un cd di installazione, non mi dovrebbe dare un autoboot o qualcosa del genere? Inoltre quando dopo averlo inserito faccio partire il pc e diciamo che l’hd da 130 è un hd senza sistema operativo, credevo che bastasse mettere il cd di istallazione nel lettore per fargli iniziare automaticamente un boot di istallazione, ma adesso non so, eppure così dovrebbe essere, o sbaglio qlksa?
Anche per lo spazio dei backup che deve servire come spazio minimo indispensabile per creare una copia di tutti i file in possesso sul pc che sono indispensabili e che mi interessa aggiornare continuamente, o se non altro ogni volta che cambiano notevolmente ed in genere lavoro con usb capienti e cd/dvd per i dati importanti, mi sono trovata bene fino ad adesso e non credo che mi si porprio necessaria una terza partizione sul disco, che è stata fatta ad hoc senza lasciare linux decidesse in modo automatico in questo modo: 2G per la root, una partizione di 0,5G per lo spazio di backup e il restante spazio per le installazioni, diciamo che quello che mi serve è tutto lo spazio disponibile come storage, e quindi evitare ammesso che questa terza partizione sul primo master non sia una necessità di linux.
M.

Commento di Mary

Ciao…..scusa se ti chiedi un informazione ma…ho seguito tutte le tue informazioni..quando pero arrivo per montare il volume .mi dice unable mount volume e nn lo monta?? cosa posso fare???
Ti rimgrazio anticipatamente….

Commento di Alai

Ciao…..scusa se ti chiedi un informazione ma…ho seguito tutte le tue informazioni..quando pero arrivo per montare il volume .mi dice unable mount volume e nn lo monta??

Devi darmi più informazioni: di che volume parliamo? Sicuro che non sia già montato?

Commento di manu

Ciao! Grazie x essere ancora lì! Grande!
Allora.. Ubuntu parte ma solo che dopo aver inserito Login e pw mi dice che ha spazio insufficiente. Con Ctr+Alt+F6 mi lascia entrare nella schermata del bios. Invece il cd di installazione non parte, anche se è originale, l’ho avuto in regalo con una rivista (Linux & Co) quando l’ho provato e l’ho inserito sul hd funzinante (ma stretto) e quando tutto ancora sembrava andare bene sul desktop c’era anche il disegnino . Però anche secondo me è parecchio strano che non parta… che sarà un difetto? mmm
E’ un cd di installazione, non mi dovrebbe dare un autoboot o qualcosa del genere?

Il disco è sicuramente funzionante, tuttavia sembra che non sia correttamente impostato qualcosa da BIOS; qui devo fare una precisazione, il BIOS è il software che gestisce la scheda madre, mentre quando fai Ctrl+Alt+F6 ti trovi in una console una cosa simile al prompt di DOS. Controlla che il lettore che usi è quello impostato come prima unità di avvio. Il CD di installazione di ubuntu ha un menu di selezione proprio come dici, da li selezioni se installare o provare.

Commento di manu

Ciao.
Sono riuscita a fare qualcosa anche se adesso sono in dubbio pechè dopo una ricerca 🙂 con i comandi che mi hai suggerto all’interno delle cartelle delle varie partizioni montate, ho visto che primo lo spazio era davevro finito, e poi che i programmi sono effettivamente montati tutti lì nella root, credo, ma non sono riuscita a capire se effettivamente debbano essere installati proprio sulla root o se posso scegliere io la location, in fondo se un Live cd è possibile sarebbe possbile anche montare i programmi sulla cartella storage, credo, altrimenti passo tutto sul hd 130Gb (che sono diventato 165) l’unico problema e che deve essere basato su una fomattazione ntfs o fat e non me lo lascia montare per niente se si può fare potrei postarti una foto che ho preso, ma stranamente la prova di ubuntu non me la lascia salvare, o meglio salva, tutto regolare ma poi andandola a cercare non la si trova. Dovrei poterlo vederlo o magari dovrei forse formattarlo in ext3 se proprio non lo legge. Ho letto che è solo la versione 8.04 ad avere questo problema di lettura.

Commento di Mary

Sono riuscita a fare qualcosa anche se adesso sono in dubbio pechè dopo una ricerca con i comandi che mi hai suggerto all’interno delle cartelle delle varie partizioni montate, ho visto che primo lo spazio era davevro finito, e poi che i programmi sono effettivamente montati tutti lì nella root, credo, ma non sono riuscita a capire se effettivamente debbano essere installati proprio sulla root o se posso scegliere io la location, in fondo se un Live cd è possibile sarebbe possbile anche montare i programmi sulla cartella storage, credo, altrimenti passo tutto sul hd 130G

Il problema è un partizionamento non adeguato del disco principale; la cosa migliore adesso sarebbe riuscire a far partire il LiveCD ed effettuare una nuova installazione. Se ti senti in grado devi modificare le partizioni manualmente così: 4GB per la root “/”, 512MB per lo swap e il resto del disco da 6GB (dovrebbero essere circa 1,5GB) per la /home. in questo modo è più semplice evitare il problema di riempire il disco. Certo la soluzione migliore è utilizzare un disco + capiente.

l’unico problema e che deve essere basato su una fomattazione ntfs o fat e non me lo lascia montare per niente se si può fare potrei postarti una foto che ho preso, ma stranamente la prova di ubuntu non me la lascia salvare, o meglio salva, tutto regolare ma poi andandola a cercare non la si trova. Dovrei poterlo vederlo o magari dovrei forse formattarlo in ext3 se proprio non lo legge. Ho letto che è solo la versione 8.04 ad avere questo problema di lettura.

Per adesso lascia stare il disco da 130GB, se devi fare qualche cosa con il live cd e salvare usa una memoria flash.

Commento di manu

Ciaoo!
Si sarebbe buono se fosse temporaneo ma dovrei poter formattare, ma come!! Perchè Linux mi vede l’hd da 165GB ma non riesce a legerlo anche se in verità lo riconosce benissimo! Ha letto addirittura la vera taglia. Poi per arrivare lì ho sudato. Perchè ripensando al bios che mi dicevi sono arrivata all’idea che se qualche settaggio non anadava era bene poterlo ripristinare. Ho cercato in tutti i modi di far partire il Live cd, e non capivo pechè non riuscivo. Allora ho provato a ripetere tutto, giusto per togliermi ogni dubbio ad entrare con alt+ctrl+F6 e stavolta la cosa è molto cambiata, mi ha dato finalmente la schermata nera, come da promt, e non il bios🙂 solo che poi mi sono accorta che lavorava, e l’ho lasciato caricare tutto, hd da 6G, CD-ROM e dvd. Ma dopo un minuto buono qualcosa ancora non andava e mi rimanda nella solita schermata grafica, rimandandomi ancora nel circolo vizioso. Inserisco il secondo disco più capiente come PS e lui perde il PM da 6Gb, come se non fosse mai stato lì. Eppure non erano gli IDE che gli cambiavo. Poi stacco il 6Gb e provo l’altro come p. master ma senza fortuna. Ho provato tutto molte volte per diverse ore fino a spostare ogni volta una singola cosa e riavviare e riavviare, poi devo aver messo ogni cosa al posto giusto e finalmente mi vede entrambi gli hd, PM e PS; poi ancora la questione Live cd, mi dava continuamente cd-rom failure, ho pensato, perchè preferire il secondo drive piuttosto che il primo?😉 eh! PM come sopra, la stessa identica cosa! Davvero strano solo che non partiva perchè avevo in prima posizione proprio il dvd! Eh! Senti ti meriti un abbraccio HUG*
M.

Commento di Mary

Si sarebbe buono se fosse temporaneo ma dovrei poter formattare, ma come!! Perchè Linux mi vede l’hd da 165GB ma non riesce a legerlo anche se in verità lo riconosce benissimo! Ha letto addirittura la vera taglia. Poi per arrivare lì ho sudato. Perchè ripensando al bios che mi dicevi sono arrivata all’idea che se qualche settaggio non anadava era bene poterlo ripristinare. Ho cercato in tutti i modi di far partire il Live cd, e non capivo pechè non riuscivo. Allora ho provato a ripetere tutto, giusto per togliermi ogni dubbio ad entrare con alt+ctrl+F6 e stavolta la cosa è molto cambiata, mi ha dato finalmente la schermata nera, come da promt, e non il bios solo che poi mi sono accorta che lavorava, e l’ho lasciato caricare tutto, hd da 6G, CD-ROM e dvd. Ma dopo un minuto buono qualcosa ancora non andava e mi rimanda nella solita schermata grafica, rimandandomi ancora nel circolo vizioso. Inserisco il secondo disco più capiente come PS e lui perde il PM da 6Gb, come se non fosse mai stato lì. Eppure non erano gli IDE che gli cambiavo. Poi stacco il 6Gb e provo l’altro come p. master ma senza fortuna. Ho provato tutto molte volte per diverse ore fino a spostare ogni volta una singola cosa e riavviare e riavviare, poi devo aver messo ogni cosa al posto giusto e finalmente mi vede entrambi gli hd, PM e PS; poi ancora la questione Live cd, mi dava continuamente cd-rom failure, ho pensato, perchè preferire il secondo drive piuttosto che il primo? eh! PM come sopra, la stessa identica cosa! Davvero strano solo che non partiva perchè avevo in prima posizione proprio il dvd! Eh! Senti ti meriti un abbraccio HUG*

AH! Ma perché mettevi mano direttamente ai dischi?
Bastava mettere mano alle impostazioni di boot da bios, impostare che il lettore CD-Rom venga letto prima del disco fisso impostato come Master.🙂 Non è necessario effettuare fisicamente il cambio della posizione delle unità; inoltre se si sposta una unità fisicamente (soprattutto i dischi Parallel-ATA) bisogna agire su un Jumper presente sul retro e spostarlo sulla opportuna selezione: Master, Slave o Cable Set.

Commento di manu

Ma noo!! Scusa ma non mi mettevo a smanettare così’, anche se il pc che sto usando è praticamente derivato da parti e smembramenti varie non direi proprio sapientemente assemblati, anzi per niente. Il problema era quello lì e che io potevo cambiare di tutto dal bios lanciando CD-ROM o qualsiasi IDE-0 che po fra le altre cose non ho mai capito perchè partire da zero, cmq a parte i mie dubbi per alcune cose che avevo sentito dire che se si toglieva la pila per una decina di minuti succede una cosa se la stacchi per un ora ne succede un’altra., si perchè all’assistenza del mio “vero” P.PC una volta mi diceva il tecnico staca la spina per una decina di minuti e un’atra volta mi disse di staccarla per un ora. Ad ogni modo riassettando il bios ha potuto leggere più chiaramente cosa gli si comandava! 🙂 . Al momento non riesco a scaricare amule, qualche suggerimento? Sto cercando un attimo di orientarmi perché non so nulla di linee e comandi né dei termini e quello che trovo si tratta sempre di compilare visto che la versione gestita da Synaptic mi ha rimandata a grossi problemi, bloccandosi addirittura del tutto. Ah, per la cronaca la schermata prompt per caso sbagliando l’ho trovata si trattava di Ctrl+alt+F4, proprio come alla fine ho trovato il jumper🙂
Ciao- M.

Commento di Mary

ho seguito le istruzioni per creare il cd ma il portatile nn lo legge.
nel bios ho i seguenti boot : optical drive
floppy disk drive
network
hard disk drive
Che faccio???
grazie anticipatamente

Commento di andrea

@Andrea

1) Hai provato ad avviare il CD su un’altra macchina? Sei sicuro di averlo masterizzato l’immagine su disco e non averla seplicemente scritta su disco?

2) Ti consiglio di ri-ordinare le unità così:
1° cd-rom
2° floppy disk
3° hard disk

Commento di manu

Ottima la tua guida. Grazie ai tuoi consigli sono riuscito a recuperare la tesi che era stata salvata come default di windows xp in c:documenti. Adesso posso tranquillamente formattare e reinstallare il sistema operativo del mio portatile Toshiba dal suo disco immagine. Grazie ancora!

Commento di tiberio

Ciao, ho un problema mi si è bloccato il pc e sto cercando di recuperare i dati dall hd tramite il live cd di uduntu 8.04 ma non mi fa montare l’ hd sul quale è installato windws xp che mi da l’errore bad pool caller, come devo fare?

Commento di dani

Ciao, ho un problema mi si è bloccato il pc e sto cercando di recuperare i dati dall hd tramite il live cd di uduntu 8.04 ma non mi fa montare l’ hd sul quale è installato windws xp che mi da l’errore bad pool caller, come devo fare?

Ciao, non mi è chiaro se il segname di errore ti viene dato nel momento in cui tenti di montare il disco sotto linux o se è dato da Windows XP. Comunque, sbirciando online, l’errore sembra legato all’hw della tua macchina; il consiglio è di provare a controllare i banchi di ram, scollegarne uno e provare a fare il boot normale (tanto per iniziare). Per caso il disco è criptato?

Commento di manu

Ottima la descrzione per recuperare i file da windows blocccato.
Ma nel mio caso quando “monto” il disco, che viene riconosciuto con il proprio nome, mi da il seguente messaggio di errore: ” Cannot mount volume. Unable to mount the volume CICO” Nei dettagli è riportato: “ntf_attr_pread:ntfs-pread failed: input/output error Failed to read ntfs $Bitmap: input/autput error NTFS is either inconsistent, or you have hardware. In the first case run chkdsk/f on windows (n.r. già fatto si blocca a 75% con la scritta “Uno o più errori irreversibili”) then reboot into Windows TWICE. The usage of the /f parameter is very important! If you have SoftRaid/FakeRaid the first you must activate in and mount a different device under the /dev/mapper/ directory, (e.g. /dev/mapper/nvidia_eahaabcc1). Please see the “dmraid” documetation for the details.
Sperando in un tuo aiuto, ciao
Antony

Commento di antony

ciao, anke io ho questo stesso problema e non riesco a far nulla e nn vorrei perdere i miei dati..tu sei riuscito a recuperare i tuoi dati?? spero mi rispondi a presto

Commento di karmine

ottima guida devo dire, molto semplice e ben spiegata! volevo aggiungere che funziona anche con Window$ Vista; in particolare l’ho testato con Window$ Vista Home Premium🙂 byeee

Commento di koo

Grazie delle dritte.
Anch’io ho dovuto istallare Ubuntu nella speranza di poter recuperare i file di Windows XP su un desk HP, ma per ora non ci sono riuscito in alcun modo, ed il peggio è che sono dati davvero importanti.
Con l’ausilio del cd di Ubuntu scaricato e masterizzato su di un portatile ho eseguito i passi di istallazione come richiesto dal programma ma se vado in risorse del computer vedo soltanto, oltre a tutti i dispositivi di memoria, solo il file system.
Non sono sicuro del tutto se i passi di istallazione sono quelli indicati, ma ricordo di aver scelto qualcosa, riguardo al root, di … parziale … ?? Almeno ricordo.
Comunque non riesco a vedere il disco, e nemmeno i vecchi dati. Ubuntu funziona comunque alla perfezione, navigo in internet velocemente, ma non riesco a vedere in rete il portatile, (con Windows Vista).
Nel forum di Ubuntu mi è stato consigliato di istallare GPARTED, (non ci capisco niente):

Sono veramente disperato .. se potete aiutarmi ..
Grazie e saluti

Commento di Bruno Gori

Ciao, sto utilizzando la guida, ma quando clicco sull’hd mi dice che non può essere montato.. help

Commento di Andrew

Scusa ma questa procedura va bene anche con debia?

Commento di giovanni

aiuto!! Anch’io ho lo stesso problema di Bruno Gori!!!!

Commento di Antonello

complimenti , guida semplice ma definita in ogni passaggio. sono riuscito a recuperare quanto credevo aver perso , complimenti , complimenti. è possibile recuperare anche la posta inviata/ricevuta con outlook?? comunque davvero complimenti , claudio

Commento di claudio

Una guida ottima, semplice ed efficace. Non ho mai capito un tubo di PC, ma oggi per la prima volta sono riuscito a recuperare tutti i dati importanti dall’HD.
Complimenti davvero!

Commento di Dd

ciao,sono nei guai..vista non viene caricato sul mio portatile asus, e il tutto è successo all’improvviso con la comparsa dello schermo blu che parlava di un inatteso shutdown (era comparso un paio di volte in precedenza,ma si sistemava da solo..)
ho materizzato il cd di ubuntu 8.10 desktop come immagine e ho provato a far partire il pc da cd impostando il bios.
il cd parte,mi fa scegliere la lingua il logo appare e si completa la riga arancione
poi però appare una schermata nera con:
starting system tools..
starting deferred execution scheduler
starting ..
fino al controllo delle batterie e la cosa finisce lì,non succede più nulla.
ora ho provato a lasciarlo su quella schermata per un pò e a un certo punto è scomparso tutto e lo schermo è desolatamente nero.
puoi suggerirmi qualcosa?
devo chiederti un altro favore..poichè il pc da cui scrivo non è mio non posso collegarmi al sito a mio piacimento,per cui ti sarei enormemente grata se potessi inviarmi una mail al mio indirizzo.
grazie in anticipo e comunque vada.
ciao
pina

Commento di pina

un ulteriore tentativo di recupero dati in extremis SAREBBE ( ESTREMO RIMEDIO)per esperti di assemblaggi
togliere l hardisk dal pc
dopo averlo messe in slave (vedi il fondo del hardisk)
inserirlo in un chase externo via usb (quelli per inserire le periferiche come masterizzatori interni per farli divenire externi
collegarli ad un altro computer funzionante sia linux o wind
lo si vedra come un harddisk esterno
si apre le directory con i dati e si trasferisce i dati con copia incolla (non taglia e incolla )
perche se qualcosa fallisce tutto e perso
E UN RIMEDIO ESTREMO DATO LA TECNICA DI SMONTAGGIO
MA PUO ESSERE ANCHE UN ALTERNATIVA ..PIU TECNICA

Commento di axste

SEI u GRANDE…Erano 2 mesi ke me lo chiedevo: questa si ke è una buona guida…ciao e grazie.

Commento di Lorenzo

Ottima guida, ho provato a seguirla ma non sono riuscito a montare i dischi di Windows perchè il file system era in NTFS. Immagino ci sia una soluzione anche per questo caso, ma non essendo un esperto e non essendo mio il pc non funzionante, non ho voluto correre rischi. Accetto suggerimenti.
Buona domenica.

Commento di alessio

Il mio computer non si avvia, mi chiede di avviarlo con il disco, che io non ho
Prima di formattarlo vorrei salvare i documenti, purtroppo anche con ubunto non legge il disco, cosa posso fare?
Saluti

Commento di angelo

Ciao
voglio installare ubunti sul mio pc portatile, ma prima di istallarlo vorrei recuperare win xp nella partizione protetta, in modo da poter recuperare 4G di spazio sul disco.
ho perso smart restore il programma che serviva per masterizzare win xp.e liberava lo spazio.
cosa posso fare?
saluti

Commento di pasquale

[…] recenti karmine su Live CD Linux: ovvero come rec…Incela-online su Gattipasquale su Live CD Linux: ovvero come rec…mick78 su Salviamo […]

Pingback di Statistiche 2010 « m&m

[…] […]

Pingback di Impossibile accedere all'Hard Disk esterno

Thank you for the good writeup. It in fact was a amusement
account it. Look advanced to far added agreeable from you!
By the way, how could we communicate?

Commento di web tools

Spot on with this write-up, I truly believe this amazing site needs
much more attention. I’ll probably be back again to see more, thanks for the info!

Commento di Delores

If some one wishes to be updated with hottest technologies then he must be
pay a visit this web site and be up to date daily.

Commento di frejateu

Yes! Finally someone writes about accent.

Commento di imac retina repair kl imac repair malaysia imac repair kl

Pour much liquid because you want inside the supply during the rear (retaining in your mind to create the
maximum of 10 cups of coffee), put a filter (or two, when they tend to be narrow filter systems) containing ground coffee inside the filter basket earlier the cooking pot.

You Can Easily get an estimated this a few of approaches firstly you will find the choice
in order to dilute the coffee using the drinking water otherwise next if at all like me you see coffee simply a
tiny bit too strong you can easily make it the Spanish method.

Commento di Antonio

Very shortly this website will be famous amid all blogging and site-building visitors, due to it’s pleasant articles

Commento di macbookrepairkl.jimdo.com

Hi there! I just wanted to ask if you ever have any issues
with hackers? My last blog (wordpress) was hacked and I ended up losing
months of hard work due to no back up. Do you have any solutions to
stop hackers?

Commento di Melvin

It’s fantastic that you are getting ideas from this post as well as from our dialogue made at this time.

Commento di Fifine

I visit each day a few websites and blogs to read articles, however this webpage offers quality based articles.

Commento di ipad repair bangsar

hey there and thank you for your info – I have certainly picked up
anything new from right here. I did however expertise a few technical points using this
website, since I experienced to reload the site many times previous to I
could get it to load correctly. I had been wondering if your web host is
OK? Not that I’m complaining, but slow loading instances times will very frequently affect your placement in google and can damage your quality score if advertising and marketing with Adwords. Anyway I’m adding this
RSS to my e-mail and can look out for much more of your respective intriguing content.
Make sure you update this again very soon.

Commento di Air Conditioner

Every weekend i used to visit this web page, because
i want enjoyment, as this this web page conations actually pleasant
funny information too.

Commento di marketing online

My programmer is trying to persuade me to move to .net from PHP.
I have always disliked the idea because of the expenses.
But he’s tryiong none the less. I’ve been using Movable-type on a variety of websites for about a year
and am anxious about switching to another platform.
I have heard great things about blogengine.net. Is there a way I can import all my wordpress posts into
it? Any help would be greatly appreciated!

Commento di Geraldo

I really don’t actually appreciate how I actually found themselves listed here, however I thought this organize had been wonderful. I don’t identify what you do nonetheless unquestionably you are going to a well known doodlekit should you usually are not previously. Kind regards!

Commento di cabanilla

Howdy! I understand this is sort of off-topic however I needed to ask.
Does operating a well-established website such as yours take a
massive amount work? I am brand new to running a
blog however I do write in my journal everyday.
I’d like to start a blog so I will be able to share
my experience and views online. Please let me know if you have any suggestions or tips for brand new aspiring bloggers.
Appreciate it!

Commento di クロムハーツウォレット

click the following internet page

Live CD Linux: ovvero come recuperare dati da Windows XP defunto. | m…

Trackback di click the following internet page

This is very fascinating, You are a very professional blogger.
I have joined your rss feed and look forward to in quest of extra of your fantastic post.
Also, I’ve shared your website in my social networks

Commento di Katlyn

You actually make it seem really easy together with your presentation but I find
this matter to be really something which I think I’d never understand.
It seems too complex and very broad for me.
I’m looking forward to your next post, I’ll attempt to
get the dangle of it!

Commento di Adriana L. Efthimiou

I do not even know how I ended up here, but I thought this put up was once
great. I do not recognize who you might be however certainly
you’re going to a famous blogger if you aren’t already.
Cheers!

Commento di Parthenia O. Ellsbury

Excellent site. Plenty of helpful information here.
I am sending it to a few friends ans additionally sharing
in delicious. And certainly, thank you to your effort!

Commento di Madelene U. Mahon

drink drive

Live CD Linux: ovvero come recuperare dati da Windows XP defunto. | m…

Trackback di drink drive

May I just say what a comfort to uncover an individual who
really knows what they are discussing over
the internet. You definitely understand how to bring a problem to light and make it important.

A lot more people have to read this and understand this side of your story.
I can’t believe you aren’t more popular because you most certainly possess
the gift.

Commento di 6pm coupons

It’s enorrmous tat you are getting ideas from this article as well as from our
argument made at this place.

Commento di Cooking

simple, I thought, why not give the far more well-known Amazon Kindle
a try. Stumble over your answers because you
don’t know what they really want to hear. Do not choose
to sell large dog crates if you have no knowledge of dogs nor the space
to house a sufficient amount of inventory.

Commento di Linnea

I really like what you guys tend to be up too.

Such clever work and coverage! Keep up the wonderful works guys I’ve
added you guys to my own blogroll.

Commento di jasa pembuatan website di bali

This excellent website certainly has all of the info I wanted about this subject and didn’t know who to ask.

Commento di Digital Shift

Can I simply say what a relief to find someone that truly understands
what they’re talking about on the internet. You actually realize how to bring a problem to light and make it important.
More people need to check this out and understand
this side of your story. I was surprised that you are not more popular since you certainly have the gift.

Commento di pursue your passion

Hi there, its pleasant piece of writing about media print, we all understand media is a impressive
source of facts.

Commento di property development lombok

Azoulay, Abraham “Burning Stomach Fats and Building Abdominal Muscle.” Burning Belly Fats and
Building Belly Muscle.

Commento di Web Site

Thank you for another great post. The place else may anyone get that type of information in such an ideal
way of writing? I have a presentation subsequent week, and I am on the look
for such info.

Commento di law care service

Fifa Ultimate App

Live CD Linux: ovvero come recuperare dati da Windows XP defunto. | m…

Trackback di Fifa Ultimate App

Hi everybody, here every one is sharing these familiarity, so it’s nice to read this web site, and I used to visit this website everyday.

Commento di Data Recovery




Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: